Ultimi argomenti
» AUGURI di FINE ANNO
Mer Dic 23 2015, 01:32 Da donato

» Una pescata sul fiume Sele con Roberto
Gio Set 19 2013, 20:08 Da donato

» mi ripresento
Sab Mar 02 2013, 10:21 Da donato

» DICONO DI ME!!!
Ven Mar 01 2013, 15:40 Da donato

» mi presento!!!
Mer Nov 21 2012, 10:31 Da donato

» Nuovo iscritto
Ven Feb 24 2012, 16:39 Da donato

» Salve a tutti
Dom Feb 12 2012, 09:34 Da donato

» ok sono nuovo
Lun Gen 30 2012, 08:02 Da ros

» Salve a tutti
Gio Ott 20 2011, 12:13 Da donato

» MAYFLY
Gio Apr 21 2011, 21:18 Da NunzioF

» LA TROTA
Lun Gen 31 2011, 09:36 Da donato

» Alcuni lanci del nostro "Amico",istruttore.
Lun Gen 24 2011, 07:32 Da donato

»  schiusa di effimere
Lun Gen 17 2011, 22:18 Da donato

» Lancio Froller
Lun Gen 17 2011, 16:36 Da donato

» Salve
Lun Gen 17 2011, 16:03 Da donato


Pesci di acqua dolce

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Pesci di acqua dolce

Messaggio  Ospite il Ven Gen 07 2011, 07:45

Nome latino: Micropterus salmoides – Famiglia: Centrarchidi Morfologia ed abitudini
Il persico trota (lo chiameremo bass) ha il corpo e' piuttosto allungato, la mandibola prominente, la bocca e'molto grande e dotata di numerosissimi piccoli denti disposti sul palato, sul vomere e sulla mascella. La lunghezza degli esemplari adulti, In Italia, raramente raggiunge i 50-60 cm ed un peso di 2,5-3 Kg. Eccezionalmente può raggiungere i 4Kg. E’stanziale, aggressivo, territoriale. E' in completa ed intensa attività dalla primavera all'autunno inoltrato; nelle acque più calde da Febbraio a Novembre. Questo dipende da due fattori in qualche modo correlati a loro volta tra loro: la temperatura dell'acqua e la presenza di nutrimento.
I giovani svolgono per lo più attività in superficie o in acque poco profonde muovendosi singolarmente o a piccoli branchi. Da adulto si muove sia in piccoli branchi alla ricerca di cibo oppure staziona solitario al riparo di ostacoli naturali . Gli adulti prediligono acque più profonde. Molto aggressivo fin da giovane, il bass passa buona parte della giornata alla ricerca del cibo o nella attesa che questo transiti a portata di bocca. Esiste un unico momento nell'arco dell'anno in cui il bass smette di nutrirsi e questo coincide con la riproduzione o frega.Ilcomportamento del bass nell'arco dell'anno e nell'arco della stessa giornata è legato a filo diretto al comportamento ed alla attività della specie animali che compongono la sua dieta. In un bacino ricco di rane o di insetti acquatici avremo ottime probabilità di vederlo in attività a ridosso della superficie al contrario in un bacino ricco di fauna bentonica avremo ottime probabilità di trovarlo a ridosso del fondale.Habitat
Il bass predilige le acque con fondali molli, poco profonde, a corso lento (corso medio-basso dei fiumi) o stagnanti, ricche di vegetazione sommersa ed emersa con temperatura dell'acqua tra i 7°C ed i 32°C. Nei fiumi preferisce le aree caratterizzate da alberi sommersi o con le radici lambite dall'acqua, nei laghi frequenta i canneti, i pontili, i tronchi galleggianti.La tecnica
Il bass è un pesce molto sportivo, valido combattente e anche molto lunatico ed imprevedibile, ma divertente da pescare proprio per questi motivi. Ha una memoria fotografica impressionate se lo catturi con un artificiale è molto difficile se non impossibile beccarlo nuovamente con lo stessa imitazione (a meno ché non passi tanto tempo), quindi l'essenziale è cambiare spessissimo l’esca. Questo ci obbliga ad avere qualche artificiale in più e a far ricorso alla nostra fantasia per modificarne forme e colori quando ci troviamo al morsetto. èun pesce lunatico.......
E insidiabile in superficie, a mezz’acqua e nelle vicinanze del fondo. Per la pesca a galla si utilizza la coda galleggiante ed artificiali tipo popper, gurgler, imitazioni di rane e girini, libellule, grossi coleotteri, cavallette, ecc. costruiti in foam, in balsa o in pelo di cervo rasato.
Per la pesca sotto la superficie si utilizzano imitazioni di pesciolini, vermoni, La tecnica
Il bass è un pesce molto sportivo, valido combattente e anche molto lunatico ed imprevedibile, ma divertente da pescare proprio per questi motivi. Ha una memoria fotografica impressionate se lo catturi con un artificiale è molto difficile se non impossibile beccarlo nuovamente con lo stessa imitazione (a meno ché non passi tanto tempo), quindi l'essenziale è cambiare spessissimo l’esca. Questo ci obbliga ad avere qualche artificiale in più e a far ricorso alla nostra fantasia per modificarne forme e colori quando ci troviamo al morsetto. èun pesce lunatico.......
E insidiabile in superficie, a mezz’acqua e nelle vicinanze del fondo. Per la pesca a galla si utilizza la coda galleggiante ed artificiali tipo popper, gurgler, imitazioni di rane e girini, libellule, grossi coleotteri, cavallette, ecc. costruiti in foam, in balsa o in pelo di cervo rasato.
Per la pesca sotto la superficie si utilizzano imitazioni di pesciolini, vermoni, sanguisughe (leech), ecc. portati più o meno a fondo sia dal loro eventuale appesantimento, sia dalle code di diversa gradazione di affondamento.
Il bass si può insidiare da terra ma anche e più proficuamente con l’utilizzo di un natante che sia una barchetta o una canoa ma il mezzo al momento più utilizzato per versatilità e divertimento è il belly boat (ciambella o float tube)


Ultima modifica di Nicola 72 il Mer Gen 19 2011, 19:40, modificato 5 volte

Ospite
Ospite


Tornare in alto Andare in basso

Re: Pesci di acqua dolce

Messaggio  donato il Ven Gen 07 2011, 10:03

Ciao Nicola, bravo, un bell'articolo sul Black bass, vogliamo mettere una foto del Black bass

ps.la foto una piccola
avatar
donato
Spinner
Spinner

Bilancia Messaggi : 513
Compleanno : 12.10.48
Data d'iscrizione : 05.04.10
Età : 69
Località : 84016 - Pagani -SA

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum